cultura/Musei

Caro amico ti scrivo

Il Piccolo museo del diario ha dato vita a una bellissima iniziativa, lanciata questa mattina dai canali social dell’istituzione di Pieve Santo Stefano: si chiama Caro amico ti scrivo e si propone, in tempi di chiusura dei musei e dei luoghi della cultura, di uscire fisicamente dalle mura del museo e mettersi in viaggio verso ogni angolo d’Italia, per raggiungere i visitatori che, in questo momento di chiusura forzata, non potranno recarsi nella Città del diario per visitare le stanze della memoria, dove sono custodite le migliaia di storie private degli italiani che in questi 36 anni sono giunte a Pieve per essere conservate nell’Archivio diaristico nazionale.

Qui di seguito il testo del post con cui è stata lanciata l’iniziativa:

Caro amico ti scrivo | una cartolina dal Piccolo museo del diario - foto di Luigi Burroni
Caro amico ti scrivo: una cartolina dal Piccolo museo del diario – foto di Luigi Burroni

Caro amico ti scrivo

È vero, siamo chiusi.
E per questo abbiamo deciso di venire da voi!
Il vuoto di queste sale e di questi giorni è assordante; nessuna persona che attraversa il fruscìo degli altri, nessuno che apra i cassetti della memoria; non si sentono risate dalla stanza di Rabito e nessuno si commuove davanti al Lenzuolo di Clelia. Perché tutti voi, semplicemente, siete lontani, in attesa di poter tornare a trovarci.

E così abbiamo deciso di essere noi a venirvi a trovare, e abbiamo pensato di scrivervi: carta e penna, come una volta, come piace fare a noi.
Vi spediremo una cartolina con l’immagine dei diari, delle memorie e degli epistolari custoditi qui nella Città del diario.
Il fruscìo degli altri, che non può essere udito da nessuno in queste stanze vuote, si farà inchiostro ancora una volta per venire da voi; vi dedicheremo un pensiero, una frase, vi scriveremo come faremmo con un amico, con un familiare.
Abbiamo pensato di chiamare questa iniziativa “Caro amico ti scrivo”, perché è a degli amici che scriviamo. È a voi che vogliamo dedicare questa cosa nata dal cuore, in un momento così difficile per tutti. Vogliamo farvi arrivare il nostro pensiero, il nostro affetto e, soprattutto, il nostro abbraccio.

Scriveteci il vostro indirizzo alla nostra mail: piccolomuseo@archiviodiari.it

Il Piccolo museo del diario si metterà in viaggio verso di voi, in una sorta di museo itinerante fatto di tanti piccoli punti sparsi per l’Italia, uniti fra loro dal filo rosso delle storie.
Le nostre porte sono chiuse, ma i diari e le memorie di Pieve continueranno a parlarvi e a raccontarvi la storia più intima del Paese.

Scriveteci. Scriviamoci.
Il Piccolo museo del diario, per qualche settimana, sarete voi.

Non resta che partecipare, in attesa di poter tornare a visitare le stanze del Piccolo museo del diario!

* * *

Info: www.piccolomuseodeldiario.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...